Export in Cina, keyword?

Il mercato interno latita, anzi risente pesantemente della recessione e del conseguente e perdurante calo dei consumi. Il mercato internazionale invece sembra offrire prospettive diverse, il vino italiano gode a livello globale di un ottimo appeal.

I produttori dello stivale guardano allora con rinnovato ottimismo i tradizionali mercati europei o degli Stati Uniti che offrono comunque buone prospettive e anche buone garanzie essendo oramai ampiamente testati.

Che dire invece dell’oriente? Sempre più spesso ne sentiamo parlare, tutti raccontano di un mercato immenso, dalle fortissime potenzialità.  Allora armiamoci e partiamo!

Ma non sempre, chi ci ha provato ormai lo sà, i primi tentativi hanno successo, anzi se non siamo ben informati ed “introdotti” le possibilità di insuccesso sono molte alte!

Quali sono quindi le keyword? Innanzitutto rivolgersi a chi già conosce il mercato, come sempre si dovrebbe fare, eseguire un accurata programmazione, preparare la valigia!

La Cina non è vicina, anzi è molto più distante di quanto potrebbe sembrare!

This entry was posted in Pillole and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.